"It was Beauty killed the Beast"

Nuovo anno, nuovo appuntamento con la rubrica food e cinema, anzi in questa occasione precisamente beverage e cinema.

Il posticino di cui vi vogliamo parlare è un nuovo cocktail bar in zona Monti, Drink Kong e dal nome avrete già capito a quale film ci ha fatto pensare.

Locale

Drink Kong è mixology anche nell’arredamento. Unisce oriente ed occidente, classico e rock, creando un cocktail perfetto.

L’ambiente non è molto illuminato e questo gioca a sua favore nel creare la giusta atmosfera per sorseggiare drink di altissima qualità. Appena si entra è pronta ad accoglierci la parete illuminata che ospita la bottiglieria, che fa risaltare subito il bancone, dove i barman danno vita alle loro creazioni.

(fonte Facebook – Drink Kong)

Una delle sale che più ci ha colpito è alla destra del bancone, un ambiente  lounge con divanetti, tavolini e tutto illuminato da lampade minimal che scendono dal soffitto, dove non solo si potranno gustare i cocktail in compagnia ma anche mangiare.

(fonte Facebook – Drink Kong)

A sinistra del bancone, si entra invece nell’anima rock del locale, dove è stato installato un palco dove si alternano gruppi jazz, soul e rock. Spiccano le luci al neon e la grande scritta “Drink Kong”.

Una delle vere chicche del locale, (noi ci abbiamo passato almeno una buona mezz’ora) è la sala arcade, dove sono state installate due console di gioco anni ’90, vi diciamo solo Puzzle Bubble!

Cucina

La mente dietro a Drink Kong e i suoi Cocktail è Patrick Pistolesi, che ha lavorato sia al “The Gin Corner” che da “Caffè Propaganda”. Una una vera garanzia, quindi.

La particolarità di questo posticino è che si definisce un instinct bar, caratteristica che si riscontra nella carta dei cocktail, divisa per colore. Non sperate di trovare una descrizione della bevanda: la scelta del drink dipende da ciò che provate nel momento in cui sfogliate il menu.  Bisogna solo farsi guidare dal proprio istinto e affidarsi totalmente al barman.

Da quale colore vi sentite più attratti?

Naturalmente è possibile ordinare anche cocktail classici: da amanti di tequila e gin non potevamop non  provare il Margarita (super!) e il classico dei classici, il Gin Tonic.

Per una volta, però,  non sarebbe bello lasciarsi andare?

Non solo cocktail, Drink Kong offre anche un’interessante menù food con proposte di tapas, dumpling, tacos tutti pensati dallo chef Marco Morello.

Street style

Sarà che Netflix ha inserito tutte le serie di Gossip Girl (noi non riusciamo a smettere di vederlo, è una droga), sarà che Drink Kong ricorda un po’ i locali newyorkesi, quindi abbiamo pensato come outfit ad un maxi blazer di velluto rosso di Zara da portare come vestito, abbinato ad un reggiseno di & Other Stories che naturalmente si deve vedere e il tutto accompagnato da tacco 12!

Film

Drink Kong chiama King Kong, l’abbinamento con questo film è obbligatorio. Lo dimostra la scritta al neon che campeggia in una delle sale: “…è stata la bella ad uccidere la bestia”, ma soprattutto il concetto di istinto primordiale che troviamo sia nel film di Peter Jackson che in questo posticino. L’amore, il sentimento più istintivo, ha guidato King Kong verso la bella; l’istinto e l’amore hanno guidato alla creazione di questo format.

King Kong – regia Peter Jackson – 2005

Buona Visione!

iPosticini resume

Score
Cucina
Attività
Street style
Prezzo

APERTO DAL MARTEDÌ ALLA DOMENICA
DALLE 18:30 ALLE 02:00
LUNEDÌ CHIUSO

PER INFO E PRENOTAZIONI: 06 23 488 666.
ATTIVO DAL MARTEDÌ ALLA DOMENICA DALLE 17:00

Where is

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.