i posti magici esistono

Quella sensazione di trovarsi in una dimensione parallela, catapultati in un’altra città, su qualche rooftop newyorkese o in qualche locale underground a Berlino, varcando semplicemente delle porte a vetri. Tutto ciò all’interno di un contesto urbano che non ti aspetti. Si perché diciamoci la verità, noi romani abbiamo tanti pregiudizi che applichiamo non solo sulla annosa diatriba Roma sud e Roma nord ma anche su i singoli quartieri, etichettando ogni angolo ed ogni persona.

Nello specifico, ci troviamo a Casal Bertone, antica borgata ricca di storia. Si, perchèé questo quartiere (dai “pariolini” poco conosciuto!) oltre ad essere  centro nevralgico per numerosi studi di urbanistica di una Roma in pieno sviluppo già dai primi del ‘900,  è stato anche il palcoscenico di molti film italiani che hanno segnato un’epoca: da “I Soliti ignoti” di Monicelli a “Mamma Roma” del celebre Pasolini.

Ecco, proprio in questo contesto noi siamo andate a provare (e vi suggeriamo di fare altrettanto) l’esperienza sensoriale che offre l’OffClub.  Abbandoniamo i pregiudizi sulle distanze o sulle periferie (che poi in questo caso tanto periferia non è) ed immergiamoci nei sapori e nei profumi ideati dallo chef Adriano Magnoli e dalla pastry-chef Antonella Mascolo.

Siete pronti a sintonizzarvi sulla modalità Off?

Locale

Non si può immaginare ma solo provare. Trovarsi magicamente a sorseggiare un cocktail in un’ambientazione cosmopolita di una qualunque città di calibro internazionale. Tutto ciò è possibile e lo si sente immediatamente sulla pelle appena si entra, anche solo osservando la meticolosa attenzione che è stata riposta nella scelta degli arredi, dei materiali e dei colori.

Oro e nero fanno da padroni nella scala dei colori predominanti decisi dall’architetto. Spazi immensi, soffitti ariosi, un simbolismo, al limite dell’esoterico, che ricorre in ogni dove : triangolo, cerchio e arco che si ripetono come a voler segnare un percorso da seguire. Nel bancone all’ingresso, negli elementi d’arredo fra poltroncine e tavoli, perfino nei bagni.

Ogni spazio è ben studiato per permettere di fermarsi solo a bere un cocktail nell’angolo “dining” o di cenare senza sentirsi né osservati né troppo stretti nei meravigliosi tavoli in vernice. Ogni tavolo, infatti, è stato posizionato osservando adeguate distanze.

Cucina

La scelta del menù è davvero un’esperienza sensoriale “in tutti i sensi”, per usare un gioco di parole. Infatti Off propone due percorsi di degustazione “Dō”, seguendo una formula da 5 e 8 portate ma, per chi se ne vuole discostare, c’è anche un’ampia scelta à la carte.
La proposta culinaria di Off prende spunto dalle materie prime orientali e mettendole in perfetta armonia con i sapori della cucina mediterranea.

Per il menù invernale son state scelte materie di stagione che si ritrovano sapientamente unite con ingredienti dal sapore più orientale.

La tradizionale coda alla vaccinara romana abbinata ai dumpling con ripieno di maiale yakiniku  o  i pan bao (peraltro morbidissimi e cotti alla perfezione) ripieni con sfilacci di maiale da acquolina immediata che potrebbe placarsi ordinandoli almeno una decina (tanto sono piccoli).

Creazioni curate in ogni dettaglio, come il sorprendente il tortellino-ramen, che riporta in tavola il simbolo della cucina emiliana abbinandolo ad ingredienti come il katzobushi e il togarashi che donano retrogusti inaspettati e consistenze tipiche del noto piatto giapponese, con tanto di uovo marinato e sfoglia.

Insomma ragazzi, un’esplosione di sapori e colori sapientemente impiattati.

Dettaglio  mezzaluna di uno spettacolare sushimisù roll di riso al caffè e crema al mascarpone: amplesso puro!

Street style

Questo è un posticino moooolto particolare. Estroso negli spazi, nei colori e nei sapori ma con un’attenzione incredibile alla finezza. E per le location particolari occorre assolutamente indossare qualcosa di altrettanto estroso e fine al contempo.

Le posticine all’unisono si sono innamorate di questa salopette in velluto liscio nera con piccole borchiette dorate applicate qua e là. è del brand francese  Sézane (la Francia, si sa, si contraddistingue da sempre per la raffinatezza, non c’è niente da fare) e la trovate qui sezane.com.

Però andateci piano eh, che ci siamo prima noi in fila  eheheh.

Utili da sapere

Tra gli “Utili da Sapere”, segnatevi assolutamente:

  • il nuovo format di serate dall’animo prettamente S O U L. Ogni giovedì cena e dopo cena sono previste serate che seguono tre principali motivi quali quelle del Soul, Jazz o Bossanova. Inoltre, attorno al meraviglioso pianoforte a coda laccato nero, organizzeranno un concerto natalizio firmato offclub: SAVE THE DATE 21 dicembre dalle 21.00 a 00.00;
  • placcare per la sala il barman Patrizio Boschetto per chiedergli di preparare per voi le sue sublimi creazioni alcoliche, studiate nei colori, nella consistenza e negli accostamenti.

 

Francesca

iPosticini resume

Score
Cucina
Attività
Street style
Prezzo

OFF CLUB ROMA

Via di Casal Bertone, 64,  RM
Telefono: 06 4977 2523

Orari: tutti i giorni 19.00 – 2.00. Domenica 19.00 -00.00. Lunedì chiuso.

Where is

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.