"...A tavola per mangiare, a tavola per parlare, a tavola per guardarsi, a tavola per sorridere…"

Quante volte siamo passati per quel tratto di via Fabio Massimo senza nemmeno fare caso a quello che avevamo attorno perchè presi dalla fretta o da altri pensieri?

Questa volta però, passando al civico 91 bisogna alzare per forza lo sguardo ed osservare lo stile super accattivante che trasuda dagli interni di TAVOLA – BOTTIGLIERIA CON CUCINA.

Dietro alla “tavola” troviamo Francesco e Federico Prisco, gli ideatori  appunto del nuovo ristorante TAVOLA- BOTTIGLIERIA CON CUCINA. Due fratelli con la passione del surf e del buon cibo genuino che hanno avuto una grande intuizione a cominciare dal nome originale, che riunisce infatti i loro due interessi.

Qui ve ne parliamo.

Locale

Per tutto ciò che riguarda l’intero, il format, dal naming al logo, dall’interior design alla mise en place, occorre menzionare lo Studio Doppio Trat_o di Roma. Si vede l’attenzione dedicata alle sfumature di colori, dei tavolini con parquet di recupero stupendi e le sedie tutte diverse e tutte retrò. Un occhio di riguardo va al servizio di vasellame scelto con cura seguendo tutta la scala cromatica dell’azzurro indaco, a dir poco meravigliosi.

Lo stile è quello tipicamente industrial vintage, tra mattoncini a vista, ferro e luci calde,  un bancone in ferro nero misto a legno grezzo, altri piani invece sono in marmo bianco . Ad attirare immediatamente l’attenzione di chi entra, un grande divano Chesterfield stile capitonné bordeau, lo specchio che ampia gli spazi e piantine grasse particolari che spuntano quà e là.

Per il disegno architettonico, l’architetto Gianluca Gentili ha voluto dare un’interpretazione contemporanea della trattoria classica utilizzando alcuni utensili del passato, mantenendo però la bellezza dell’epoca di molti complementi d’arredo e lasciando al naturale alcune superfici come il legno. 

Cucina

Sulla cucina si nota una grande particolarità: con uno chef pugliese doc è venuto spontaneo instaurare una piccola sfida fra regioni. Infatti nel menù è possibile vedere spesso un mix di coppie gastronomiche che si scontrano armoniosamente nel piatto. Lazio vs Puglia.

Inoltre da  TAVOLA – BOTTIGLIERIA CON CUCINA  con tanti assaggi si può mangiare veramente tutto il menu e sentirsi comunque leggeri alla fine. Una cucina semplice, gustosa e bilanciata che utilizza pochi ingredienti, che mette a Tavola i sapori mediterranei quelli veri. Dietro ai fornelli, con tratti tipicamente meridionali, troviamo Francesco Bello, chef ventottenne che adora mettere le sue origini pugliesi al centro di Tavola.

Per quanto riguarda gli assaggi, questi si posson fare con tutti, ad eccezione dei primi piatti, dall’antipasto al dolce è possibile richiedere una porzione ridotta di ciascuna portata (e fidatevi ne vale la pena, anche perchè le portate normale sono belle generose). La formula dell’assaggio è valida dall’aperitivo alla cena, con delle fasce di prezzo diversificate (cfr menù dal font sfizioso).

Tra le eccellenze i salumi Santoro (rigorosamente made in Puglia) sono utilizzati in ogni dove dallo chef, mentre il pane è del forno Roscioli. Il capocollo del salumificio pugliese è usato anche nella fusion Lazio-Puglia che si incontra in un primo piatto con l’orecchietta Roma-Martinafranca: una gricia rivisitata con le cime di rape che vi diciamo “fermate!”.

Photo Credit Martino Tirelli

Street style

Con tutti questi mattoncini a vista ci è subito venuta in mente una Jiulia Roberts a spasso fra le campagne inglesi, impeccabile. Ed è subito street style un po’ countryside ma sempre contenuto ed elegante.

Infatti, quella mezzoretta prima di uscire noi tireremmo fuori dall’armadio questa stupenda giacca Over size di Sandro – Paris, double face, ornata da lunghe frange sulle maniche, sul retro e sul fondo. Misto lana visto che, ahinoi, siamo già a metà ottobre. Tasche con patta sul petto.

Abbinati jeans a sigaretta e camiciona bianca.

Utili da sapere

  • Tra gli utili da sapere, dovete assolutamente stamparvi in testa che dopo un tiramisù spaziale con quel sapore di mascarpone così delicato quasi da sturbo, per i più intraprendenti, a chiudere il pasto, vi aspetta una pallina di gelato rigorosamente della gelateria trasteverina Otaleg.
  • Altra cosa fondamentale da sapere è che i prezzi sono davvero appropriati a ciò che si mangia e diremmo contenuti, ottima comparazione qualità-prezzo, provare per credere.
  • Ultima cosa da segnalare, per tutti coloro che escono dall’ufficio stanchi e incazzati il giovedì pensando solo al divano, ogni giovedì ci saranno dei piccoli aperitivi “post-office” a base di vinello e tante chiacchiere attorno alla tavola, per conoscersi un po’ meglio e brindare al venerdì che verrà.

Francesca

iPosticini resume

Score
Cucina
Attività
Street style
Prezzo

Tavola – Bottiglieria con cucina
Via Fabio Massimo 91/93 (incrocio Via degli Scipioni) – Roma
Tel. 06.32111780
Aperto tutti i giorni tranne il lunedì a cena
La cucina del ristorante è aperta dalle h 11.30 alle h 23.30

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.