i preferiti perchè...

I PREFERITI DI CHIARA

La canzone preferita

 

Sono in mood invernale/malinconico quanto a musica, e con la tendenza al piantarello facile, nemmeno fossi all’ottavo mese di gravidanza in piena tempesta ormonale.

La canzone ascoltata in loop questo mese è Consequence dei Notwist. Ovviamente con un retrogusto indie (immancabile), chiaramente apprezzabile nella melodia, è un po’ quel genere di brano da colonna sonora in cui i due protagonisti si innamorano e non si decidono a baciare.

E siamo alla venticinquesima puntata.

Eddaiiii e baciatevi!

Il cibo preferito

 

È drammatico ogni mese scegliere il cibo preferito, tra tutte le meraviglie assaggiate nel corso di 30 giorni. Da quando sono in Toscana poi, non ne parliamo.

Ma vi stupirò! Per questo mese metto da parte la Toscana e torno a Roma. Infatti vince a mani basse un piatto decisamente autunnale, che sa subito di festa.

Non ci scordiamo, d’altronde, che mancano solo 57 giorni al Natale.

Il piatto in questione è un secondo di carne. Un meraviglioso “Petto d’Anatra con Prugne e Scalogno Caramellati”.

La mano artefice di questo capolavoro culinario è quella di Franca, mitica ristoratrice e proprietaria della Trattoria Monti, in via di San Vito.

Consigliatissima la prenotazione. In qualsiasi orario. In qualsiasi giorno.

Il prodotto beauty preferito

 

Il nuovo rituale del lunedì sera per riprendermi dal trauma della sveglia alle 4:55 del mattino, è collassare sul letto (con un po’ più di classe di quella che state immaginando) e concedermi 20 minuti per una bella maschera in tessuto.

La preferita in assoluto del mese è la maschera “effetto sauna” di Sephora. Imbevuta in questo liquido arancione, che, appena si inizia a massaggiare il viso, comincia a scaldarsi, è davvero una coccola piacevolissima per riprendersi da una lunga giornata e fare bei sogni.

Potere rilassante garantito.

Il capo preferito

 

Qui in Toscana ha iniziato presto a fare freddo. Ma poco sarebbe importato. Avrei indossato questa mantella anche con 35 gradi. A costo di sudare qualunque tipo di liquido contenuto nel mio corpo.

Sto parlando del mio nuovissimo – nonché adoratissimo – acquisto di Vicolo. Una meravigliosa mantella lunga con le frange sul fondo e una fantasia tartan nera e verde, che ho sempre amato fin dalla tenera età di un anno (ci sono testimonianze fotografiche, lo giuro!).

Il posticino preferito

 

Si torna a Firenze.

E se lo scorso mese il mio posticino preferito era stato Il santo Bevitore, questo mese, a vincere,  è il suo fratello “minore”, Il Santino.

Ideare per stuzzicare dalla gastronomia le eccellenze del territorio – come la Mortadella di Prato e il Pecorino di Pienza con composta di cipolle home-made (che verrebbe voglia di finirla a cucchiaiate) – o per pranzare alle 4 di pomeriggio con un crostone con Salsiccia e Pecorino Tartufato, come è successo a me una di queste domeniche.

Tutto questo ben di Dio è abbinato ad un’ottima carta dei vini e ad una selezione di birre particolarissime- rigorosamente toscane – come la Bastarda Rossa (doppio malto e castagna IGP) – che arriva dritta dritta dal Monte Amiata.

I PREFERITI DI FRANCESCA

La canzone preferita

Sarò ripetitiva sull’aspetto musica, ma continua a gasarmi un sacco l’album Dirty rock, su spotify, si come il mese scorso.

Consiglio vivamente a tutti di metterselo a palla la mattina mentre vi lavate i denti. Vedrete che energia. In un batter d’occhio non vi accorgerete nemmeno di ballare davanti lo specchio, usando la scopa come chitarra elettrica e lo spazzolino come microfono. Provare per credere.

Il cibo preferito

Metti un venerdì di fine ottobre, dopo lavoro, la sera, in giro per Roma con una delle tue migliori amiche…entrambe affamatissime ma di fretta (tanto per cambiare).

Ci siamo imbattute nel cocktail bar del forno Roscioli e li ci siamo rimaste per più di tre ore (alla faccia della fretta ahahaha). Siamo state prese alla gola letteralmente: volevamo mangiare una cosa fugace per poi andare ad un evento, ma non abbiamo resistito alla pizza bianca calda calda, alla varietà di pane e al tagliere di salumi e formaggi ricercati che solo un forno come Roscioli può avere.

A volte le cose più semplici sono quelle che riempiono di più il cuore di gioia (e aggiungerei anche la pancia).

Il prodotto beauty preferito

Lo sto inseguendo da veramente i primi di ottobre e, finalmente, sulla soglia del mese di novembre, è arrivata: sto parlando della tinta naturale color rosso curry della BioKap che vendono esclusivamente da NaturaSi.

La sua esclusiva formula a base di ingredienti vegetali e ad alta tollerabilità cutanea nutre e ripara i capelli mentre li colora. Con complesso TRICOREPAIR a base di proteine del riso, derivato del salice ed acidi lipofili di frutta. Arricchito con olio di Argan da agricoltura biologica, nutre i capelli e li rende più morbidi e luminosi .

Ebbene si, ogni tanto mi diletto nel farmi qualche riflesso rossastro home made, rigorosamente tutto senza parabeni e ammoniaca. L’ho provata un volta e non la mollo più.

Da novembre tornerete a vedermi un po’ più pel di carota, non vedo l’ora.

Il capo preferito

Un paio di settimane fa ho visto una mia amica che indossava questa maglietta ed è stato subito colpo di fulmine.

Si tratta di magliette semplicissime, tinta unita, di cotone di ottima qualità, che esprimono, con una semplice parola, i bisogni primari di ognuno di noi, quelli basilari. Si tratta del brand HO-BI Wear, che, appunto, riprende quel neologismo formato dalla fusione delle parole Ho Bisogno, avere un bisogno. Questa cosa di comunicare tramite il proprio out-fit un proprio bisogno mi è piaciuta assai, tant’è che non ho esitato nemmeno un minuto ad ordinarmi ben due magliette ehehe.

Da brava mangiona, in qualità di posticina, non potevo esimermi dal prendermene una, ma non una a caso. Io volevo quella con il bisogno primario per eccellenza: M.A.N.G.I.A.R.E..

E’ diventata la mia copertina di Linus, vi dico solo questo.

L'oggetto per la casa preferito

Si devo ammettere che ho una passione sfrenata, al limite del patologico, per le stampe. E avendo ora la possibilità di sbizzarrirmi su muri tutti miei, devo iniziare a mettermi degli autovincoli sulla carta di credito altrimenti sarei capace di tappezzare tutta casa.

Questo mese, però, devo dire che sono stata particolarmente morigerata con le compere e mi sono data alla vena creativa economica. Infatti, dopo aver scoperto e testato il mio posticino preferito del mese (cfr prossimo paragrafo), mi sono letteralmente innamorata delle cartoline/stampe che hanno all’ingresso del boutique Hotel. E così, ogni volta che andavo, oltre a trangugiare deliziosi cocktail sulla terrazza, ho creato il mio piccolo capolavoro. Un mix di quattro stampe ad acquarello delicato sui principali monumenti del cuore della mia città. Il tutto abbellito da una cornice che calza a pennello.

Non sono un amore?

Il posticino preferito

Una grande scoperta, nel cuore del quartiere Monti, che non ti aspetti sopratutto per la varietà di cose che ti offre.  Questo mese, grazie ad una mia amica girandolona quanto me, ho scoperto un posto incredibile: Condominio Monti.

Nasce come boutique hotel, ma in realtà è molto ma molto di più. Può essere ristorante, può essere bistrot stile francese, può essere cocktail bar invernale e luogo di colazioni estive. Si perchè entrando nella hall di questo posticino incantato dalle pareti verdi salvia, hai l’imbarazzo della scelta fra MAGASIN (il loro bistrot), OLIVA   (il loro ristorante) o direttamente la terrazza dell’hotel.

 

Adoro la carta da parati di MAGASIN.

 

Condominio Monti

Via dei Serpenti, 109
00184 Rione Monti
Rome – IT

info@condominiomonti.it
(+39) 06 488 5889

iPosticini resume

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.