I preferiti del mese di Chiara e Francesca – maggio

incredibilmente anche maggio è finito…mamma mia ma quanto è volato??? Possiamo finalmente pensare alle gonne corte, ai colori e all’aria fresca che ci sfiora le gambe girando insieme in motorino di notte lungo il tevere.

I PREFERITI DI CHIARA

Maggio mi è sempre piaciuto come mese. sarà che è il preludio dell’estate, sarà che è il mese del mio compleanno. Fatto sta che mi ha sempre messo di buonumore.

Quest’anno è stato il nuovo novembre e ha messo a dura prova la mia voglia di indossare vestitini corti, fare aperitivi all’aria aperta e godersi un po’ le tanto attese giornate dove il sole tramonta tardi e ti stupisci sia già ora di cena.

è stato comunque un mese ricco di eventi, di progetti, di lavoro, di amici, di cose che iniziano e di altre che finiscono.

Spero sia stato altrettanto intenso e coinvolgente anche per voi.

La canzone preferita

Sempre perché sono una bionda prevedibile, resto fedele al mood indie dell’ultimo periodo. E dopo Motta – anche se lo avrei scelto anche questo mese – il premio della canzone preferita va [rullo di tamburi ndr.] a:

Guasto degli Stag. Oleeee

Date un’occhiata qui  (OfficialStag) se non li conoscete.

Il cibo preferito

Sono una che ama smanettare in cucina. Mi piace creare gli abbinamenti più inconsueti, ma che restino fedeli ai miei gusti di brava mangiona. Ho sperimentato questo mese un sandwhich che mi fa impazzire. Segnate:

  • pane integrale o di qualunque farina preferiate, purche sia la meno raffinata possibile (sono un po’ snob sulle farine, perdonatemi)
  • tonno
  • robiola/burrata/stracciatella (io  ciò che trovo senza lattosio, prendo)
  • zeste di limone
  • una spolverata di pepe

Vi assicuro che l’abbinamento è favoloso.

 

Il prodotto beauty preferito

Quest’anno per il compleanno ho ricevuto il regalo più bello di tutti. Il tanto osannato Dyson è finalmente entrato nel mio armadietto del bagno e posso dirvi con certezza di aver sperimentato l’amore puro.

Quest’oggetto futuristico, che ho quasi paura ad utilizzare per quanto  è bello, asciuga i capelli 3 volte più velocemente dei normali phon, controllando costantemente la temperatura così da evitare il surriscaldamento dei capelli e i suoi relativi danni. Il getto d’aria super potente fissa la piega come non mai.

Per me, che ho una valanga di capelli, dimezzare i tempi di asciugatura, ottenendo un risulato pari a quello della piastra, ma senza distruggere i capelli, è come raggiungere il nirvana del beauty.

Il prezzo – ahimé – è davvero proibitivo, ma vi assicuro che ne vale la pena.

Lo trovate qui Dyson.it e qui Sephora

Il capo preferito

Altro regalo di compleanno che rientra tra i preferiti è la famosissima e super colorata t-shirt della line Rainbow Week di Alberta Ferretti.

Sono stata iper fortuna per il compleanno, lo so!

La mia è quella fucsia con la scritta Thursday in azzurro. Penso la indosserò vita natural durante.

L'oggetto per la casa preferito

Dovete sapere che io ho un’insana passione – mia madre in questo moemento direbbe che ho un’insana passione per qualunque cosa e che le riempio la casa di un mucchio di roba inutile – in particolare per tazze ed anelli.

Perciò se mi concedete scegliere una tazza come oggetto per la casa, allora la mia preferita è senza dubbio la Mug della collezione I-Wares di Seletti. Io l’ho scelta con il manico dorato ed è stata la mia fedele compagna di tisane serali per il mese di maggio.

Seletti I-Wares

Il posticino preferito

Il posticino preferito del mese è senza dubbio Giulietta Vino e Cucina.

Nato dell’estro creativo dello chef di quella che era l’Osteria Pistoia, è un posticino in cui siamo capitate per caso, e che mi ha conquistato da subito.

Piccolo, romantico, raccolto, dal design essenziale ma senza essere freddo, anzi decisamente accogliente e confortante. Piccoli salottini degli anni ’60, riviste di moda usate come centrotavola, lampade di design e bottiglie in ceramica, rendono l’ambiente gradevole e accogliente.

 

I PREFERITI DI FRANCESCA

Ebbene si, diciamo che da quest’anno maggio per me è stato il mese in cui, per la prima volta, ho messo via le calze (freddolosa quale sono) per poi prendermi tutta l’acqua del mondo.

La canzone preferita

….Uè deficiente
Negli occhi ho una botte che perde
E lo sai perché
Perché mi sono innamorato
Mi ero addormentato di te
E adesso che mi lasci solo
Con le cose fuori al posto loro…..

Per colpa di mia sorella (quella più piccola) ormai mi è entrata in testa e non esce più…probabilmente solo per il senso delle parole del ritornello o forse anche per la vaga voglia di urlare, ma questo mese va così.

Anche se non ha un senso, anche se, a mio avviso, il titolo dell’album è incomprensibile e Calcutta non mi è stato mai troppo simpatico, va così: Pesto.

Il cibo preferito

Proprio perchè questo maggio è stato un tantino particolare per il clima (e non solo), un maggio che sembrava novembre, direi che il mio piatto prefe del mese è senza dubbio il crostone dal nome bizzarro, con crema di patate, uovo pochè e spruzzata di tartufo nero ideato da Guido di Bosco – officine del tartufo. Con il freddo e la pioggia non si può far altro che rievocare i pranzetti in baita, davanti al camino e il mio crostone.

Il prodotto beauty preferito

In realtà mi è sempre piaciuto abbinare al colore dei miei occhi tendenti al marroncino chiaro (fate voi l’abbinamento ahaha) un tratto di matita parecchio contrastante. In particolare in questo mese, che dovrebbe essere un preludio di estate, mi piace molto disegnare il contorno dei miei occhi con la matita azzurra contorno occhi 12H waterproof di Sephora, mi lascia addosso un non so che di lucente.

Ho sempre pensato che le matite con colori brillanti dal blu al verde valorizzano in modo spettacolare le iridi scure. L’idea: creare sfumature di colori complementari, blu, verde e giallo come nei quadri naif.

 

 

http://www.sephora.it/Make-up/Occhi/Matite-occhi/Matita-contorno-occhi-12H-Waterproof/P1228002

Il capo preferito

Ho scoperto, molto in ritardo lo so, la sensazione bellissima di ricevere un pacco a casa contenente dei meravigliosi oggetti ordinati online con un semplice clic. Il mese di maggio mi ha portato, tra le tante cose, questa graziosa camicetta ordinata su Shein, a righine bianche e verde salvia: da quando mi è arrivata l’avrò messa almeno 10 volte.

 

L'oggetto per la casa preferito

Lo questo mese mi sono fissata con il verde salvia e, a dir la verità, con tutti gli oggetti home decor della Maison du monde. Questo è il mese dell’altro acquisto per la mia futura casa (ahahaha aspetta e spera): coprivaso in cemento con stampa botanica geometrica, adorabile!

 

 

Il posticino preferito

A fare una pizza son buoni tutti, ma quella assaggiata da Barberè mi ha lasciata a bocca aperta. Non solo per l’impasto fatto con la pasta madre ma anche per la versione alternativa ad idrolisi che rimane leggerissima anche se te ne mangi due (come avrei fatto io).

Per non parlare dell’arredo perfettamente studiato: pavimento a scacchi bianchi e neri, tavolini e e sedie che rievocano le vecchie classi delle elementari, lampadari a sfera e un verde menta alle pareti che trasmette un non so che di pacatezza. MAGNIFICO!

 

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.