GARBATELLA - Sgarbatella

Sgarbatella

Roma Sud. Tra i baluardi della romanità c’è il quartiere Garbatella. 

Il ristorante, ex officina, nasce dal desiderio di riqualificare i lotti del quartiere storico.

Nella splendida veranda i più fortunati potranno gustare anche un fuori menù indimenticabile: gli spaghetti con i ricci di mare, ma altrettanto consigliate sono le linguine gamberi rossi crudi di mazara del vallo, pomodoro datterino, bisque e granella di pistacchio, vi assicuriamo che di un piatto così non ve ne dimenticherete facilmente! 

L’atmosfera di quella Roma un po’ dimenticata vi accarezzerà e parafrasando il maestro Gigi ricordare è un mestiere rischioso perché ha bisogno di stimoli, e qui non vi mancheranno di certo.

SGARBATELLA

Via Giovanni de Marignolli 4.

06 513 3224

PRATI - Almatò

Almatò

Ecco qui una vera e propria chicca situata nel quartiere Prati. 

Questi tre giovani ragazzi (ex rugbisti) hanno dato il nome (letteralmente ALMATO’ sono infatti le iniziali di dei soci Alberto, Manfredi e Tommaso) a questo ristorante dalla cucina raffinata ma allo stesso tempo dallo stile informale. 

Il concept funziona alla grande perché i gusti sono lineari e decisi proprio come nel loro indimenticabile antipasto la tartarre di fassona, nocciole, scorza nera e mayo di nocciola con chips o ancora negli ziti del pastificio caccese infornati con salsiccia e funghi

Perfetto per un terzo tempo…uh…pranzo! sempre ricercato nei sapori ma dallo stile caldo e accogliente.

ALMATÒ

Via Augusto Riboty 20 C.

06 6940 1146

TRASTEVERE - Tiberino

Tiberino – pagina Facebook

Tiberino è uno dei nostri posti del cuore, non solo per la sua cucina romana (che vale sempre la pena) ma anche per la sua splendida posizione su piazza San Bartolomeo dell’Isola, sull’Isola Tiberina.

In questa “novembrata romana” godetevi un bel pranzo al sole con il suono del Tevere in sottofondo.

Sono aperti dalla mattina alle 7:30 fino alle 18.  Si può sia ordinare anche da asporto. Nel menù trovate gran parte dei loro cavalli di battaglia.

TIBERINO

via Ponte Quattro Capi 18

06 687 7662

FLAMINIO - Bar Due Fontane

Bar 2 Fontane – pagina Facebook

Come tutto il quartiere Flaminio, ricco di estrosità, opere architettoniche di un certo pregio ma soprattutto di piccoli artigiani come una volta, anche il Bar due fontane esprime al meglio tutta la vena artistica del rione che lo ospita. A cominciare dalla graziosa piazzetta pedonale dove dalla mattina presto (ore 7:00) a colazione fino (in una vita normale alla sera prima di cena) alle 18:00, offre tante coccole golose a chiunque passi dillà.

Quando ti siedi ai loro tavolini già ti senti meglio anzi si stacca decisamente il cervello….piazzetta storica con bambini che giocano a palla, silenzio, ombra creata da un bellissimo albero che fa molto scorcio di qualche paesino in Provenza, ma sopratutto piatti diversi dal solito. Infatti, grazie alla grande curiosità del titolare che ha passato molto tempo in giro per il mondo, nelle loro creazioni culinarie si ritrovano molto spesso richiami all’oriente.  A pranzo, comodamente seduti all’aperto, è possibile assaggiare infinità di creazioni: risotto integrale alla zucca, frappo di falafel,  l’avocado zaatar toast, due fette di pane di Kamut tostate con olio d’oliva e ZAATAR, farcito con crema di avocado, pomodori, germogli di alfalfa e olive nere.

Orari dal lunedì al sabato, 7:00-18:00.  Effettuano anche il servizio di asporto con ritiro sul posto.

 

 

BAR DUE FONTANE

Piazza Perin del Vaga, 13
06 324 0786

PARIOLI - Gli Ulivi

Gli Ulivi – Alberto Blasetti

Nel cuore del quartiere Parioli si trova questo incantevole posticino. Gli Ulivi infatti è cucina salotto ma non solo! Infatti, anche nel dehor ci si sente a casa perché l’ambiente è accogliente e curato nei dettagli, la signora Rita e i suoi figli sono gli ambasciatori perfetti dell’amore per il buon cibo. La cucina è autentica e soprattutto di stagione, come la pasta cacio e pepe con carciofi da leccarsi i baffi che potrete gustare in questo menù autunnale.

Se si vuole staccare un po’ dalla vita frenetica questa è la location giusta. Accanto alla possibilità di assaporare cibi autentici vi segnaliamo anche un’ottima carta dei vini perché di questi tempi un bel bicchiere di vino ce lo meritiamo più che mai.

GLI ULIVI

Via Luigi Luciani 23.

06 3260 0301

MONTESACRO - Dietrolangolo

Dietrlangolo – pagina Facebook

Di questo posticino già ve ne avevamo parlato qui. Ma per chi se lo fosse perso, qui vi diamo altre due dritte anche alla luce delle nuove regole per le attività ristorative.

Di sicuro il cavallo di battaglia dello chef sono le sue coloratissime tartare che, per un pranzetto veloce da fare in pausa dal lavoro o dallo studio per chi si trovasse a casa, sono l’ideale. Peraltro da Dietrolangolo è presente un delizioso dehor, con tavolini in legno e ombrelloni bianchi che per un attimo ci fanno dimenticare di essere in città.

Sono aperti tutti i giorni a pranzo dalle 12.30 fino alle 15.00 ed inoltre sono attivissimi con il servizio di asporto e delivery dal giovedì alla domenica dalle 19:00 alle 22:30 (in tutta Roma con un ordine superiore ai 25 euro).

 

DIETROLANGOLO

Via Jacopo Ferretti, 2, 00137 Roma
 06 8200 1097

MONTI - Suburra

Suburra 1930 – pagina Facebook

Una piazzetta un po’ nascosta in pieno quartiere Monti, tavolini e buon cibo. Stiamo parlando di Suburra 1930.

Il menù varia in base alla stagionalità della materia prima e non potete perdervi i loro favolosi cocktail. Si può scegliere tra i classici della cucina romana e piatti più speziati. Nota d’onore hai fritti, in particolare alle polpette carne e olive (bone!).

Aperti dalle 11:00 alle 18:00 e hanno attivo un servizio delivery e take away: sabato e domenica a pranzo dalle 12:00 alle 15:00. La cena tutti i giorni dalle 19:00 alle 21:45.

Il tocco per renderlo ancora più perfetto? Aureliano (alias Alessandro Borghi) che ti offre il pranzo in questo piccolo angolo di storia.

SUBURRA 1930

Piazza della Suburra 13/15, Rione Monti

06 4890 5713

ESQUILINO - Trattoria Monti

Trattoria Monti

Uno dei nostri posticini del cuore a Roma, questa piccola trattoria familiare, dall’allure parigina è situata nel cuore dell’Esquilino, a Via di San Vito, a due passi da Santa Maria Maggiore. Il locale è piccolo e questo, unito alla ricercatezza degli arredi e dei tessili della tavola, gli conferisce tutto il suo fascino.

Siamo impazzite quando quest’estate abbiamo scoperto che i proprietari – la famiglia Camerucci – abbiano deciso di occupare anche la piazzola antistante il locale con qualche tavolino en plein air. Una scelta saggia, sia per riqualificare il quartiere e valorizzare il bellissimo spiazzo da tempo lasciato a se stesso, sia per l’atmosfera rilassata, e a tratti vacanziera, che riescono a creare un po’ di tavolini piazzati su qualche sanpietrino!

La cucina marchigiana di mamma Franca lascia spazio anche a qualche piatto meno tradizionale, che esalta gli ingredienti stagionali. Tra i cavalli di battaglia e piatti del giorno la scelta è ampia. Giusto per farvi venire un po’ di acquolina vi suggeriamo di provare l’antipasto marchigiano (le olive ascolane di Franca sono tra le più buone in circolazione), il risotto ai porcini e i vincisgrassi; l’anatra cotta a bassa temperatura con prugne e scalogno è nel nostro cuore e il tortino di mele con zabaione fatto in casa è il giusto modo per concludere il pranzo, con un Varnelli (un classico marchigiano) con il chicco di caffè come digestivo, accompagnati dal suono delle campane di Santa Maria Maggiore.

TRATTORIA MONTI

Via di S. Vito, 13, 00185 Roma RM

06 446 6573

TRIONFALE - Cobragor

Cobragor – sito internet

Siamo davvero in un posto che non ti aspetti, dove immergersi completamente nella natura e scordarsi per un bel po’ della città. Un agriturismo-azienda cooperativa agricola immerso nel Parco Naturale dell’Insugherata. Dal 1977, da Cobragor si occupano di coltivare e salvaguardare ettari di terreno con metodo biologico. Tutto ciò che troverete nel piatto viene dai loro prodotti. Un casale all’antica, dove il proprietario per richiamare i propri commensali a tavola suona sempre la campanella, tavolini sparsi sotto un bellissimo pergolato, animali e tanto spazio per giocare anche per i bimbi.

Sono aperti solo nel weekend e per il pranzo ovviamente ricordatevi che è su prenotazione , per passare una splendida giornata sotto al sole e all’aria aperta.
Menu fisso 25€ adulti e 13€ bambini! (possibilità di menu vegetariano).

Noi vi consigliamo di arrivarci in bicicletta, partendo dalla pista ciclabile di Monte Ciocci, se avete voglia di muovervi un po’ e scoprire un’altro pezzo della nostra fantastica città.

 

COBRAGOR

Riserva Naturale Dell’Insugherata
Indirizzo: Via Giuseppe Barellai, 60, Roma

06 3386271

SAN GIOVANNI - Santo Palato

Santo Palato – pagina Facebook

In pieno quartiere San Giovanni, nasce questo posticino un po’ atipico per lo stile dell’appio-latino.

Una trattoria dal mood retrò, ai cui fornelli c’è Sarah Cicolini che, dopo l’esperienza di Sbanco, si mette alla prova con una cucina tutta improntata alla tradizione romana.

L’interno è proprio quello della trattoria di una volta: unica sala con i caratteristici tavoli in legno con piano in marmo e le tovagliette in carta paglia. Ma non temete, si sono attrezzati anche all’esterno e, comodamente seduti al sole tiepido di novembre, potete sbirciare la lavagna con i piatti del giorno dalla grande vetrata.

 

SANTO PALATO

Piazza Tarquinia, 4 a/b, 00183 Roma RM

06 7720 7354

iPosticini resume

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.