La sentite anche voi nell'aria??? Primavera ti aspettiamo a braccia aperte

Oggi, anzichè raccontarvi di un posticino fisicamente visibile, vi racconteremo di un “posticino”  esistente virtualmente solo nel web. Infatti qui vogliamo parlarvi di una bellissima idea progettata e portata avanti da una ragazza romana. Idea che porta felicità, natura e colori nelle case delle persone, senza fare loro muovere un dito (anzi giusto uno per qualche click).

Sto parlando del primo mercato di fiori on-line, dove è possibile sbizzarrirsi nell’acquisto di prodotti artigianali a filiera corta dai fioricoltori italiani. Sto parlando di Flority Fair.

Qui ve lo racconto.

IL PROGETTO

L’ideatrice di tutto è Giulia Giontella, giovane ed ambiziosa imprenditrice fondatrice della Pro Dry S.r.l., società romana proprietaria del progetto Flority Fair appunto.

Fatalità della sorte, Giulia ha un passato da avvocato (poi non dite che noi avvocati non siamo creativi eh). Dopo aver vissuto parte della sua carriera professionale all’estero, decide di tornare nella sua città d’origine per dare vita ad un suo grande sogno. Da consumatrice seriale di fiori, si tramuta in imprenditrice sfruttando tale desiderio e creando un mercato on-line di prodotti artigianali a km 0.

Flority Fair , infatti, è un e-commerce che offre diverse tipologie di servizi, tutti ben curati e seguiti dal suo staff. A cominciare dalla vendita online di fiori sfusi o di bouquet di stagione con la formula in abbonamento settimanale o mensile, di composizioni floreali per ricevimenti, di materiali per fioristi, giardini verticali e tanto altro.

Il progetto Flority Fair nasce proprio per venire incontro a questa esigenza e avere sempre a disposizione dei fiori freschi in casa ad un prezzo ragionevole, trasformando quindi un servizio considerato di lusso in una abitudine naturale, semplice e low cost. Peraltro pensato anche per tutti coloro che non hanno mai tempo (ma lo vorrebbero tanto) di dedicare quella mezz’oretta di relax in giro per qualche mercato, fra i banchi, a godersi le piccole cose. Particolarità: l’attenzione al sostenibile ad altissimi livelli (si vedano le buste del pane di carta grezza utilizzate per incartare i prodotti).

Acquistare fiori a km 0 significa scegliere le produzioni locali di fiori, autoctone, ma sopratutto avere sempre dei prodotti  di alta qualità, senza sottoporli a stress da viaggio. Direttamente dal produttore al consumatore. Ogni stagione fa nascere dalla terra il frutto più bello, coccolandolo fra temperatura e odori. Anche per la scelta dei fiori la cosa più naturale è quella di affidarsi alla selezione accurata fatta da madre natura per poi stupirci con il meglio dei colori e dei profumi.

Giulia ha scelto di fare la fioraia a km 0 proprio perchè ha sempre creduto nei vantaggi di questo tipo di produzione e distribuzione, infatti tale pensiero non ha fatto altro che creare ulteriori benefici per i clienti di  Flority Fair, poichè la freschezza è maggiore, la scelta super sostenibile, i prezzi si abbassano notevolmente sostenendo i floricoltori e l’artigianato italiano.

Da ricordare infine, che con l’e-commerce di Fiority Fair , si ottiene un fantastico risultato ad un prezzo davvero competitivo e basso. Infatti partendo da poco meno di 10 euro è possibile acquistare un bouquet di stagione o un abbonamento  con consegne settimanali o mensili, risparmiando fino al 70% sul prezzo di mercato!

ATTIVITA'

Flority Fair offre un infinità di servizi, in parte anche fuori dalla capitale, come:

  • abbonamenti floreali a seconda delle stagioni, sia a Roma che in tutta Italia (idea geniale, sotto spiegone più dettagliato);
  • consegne a domicilio;
  • consigli per qualsiasi tipo di accessorio, comprese fantastiche flower crown;
  • corsi di flower school e video tutorial per composizioni mozzafiato;
  • organizzazione e allestimento matrimoni;
  • tutto ciò che occorre per il giardinaggio (anche per interno come le pareti verdi);
  • composizioni floreali per ogni occasione.

UTILI DA SAPERE

Una delle chicche da sapere è che spesso, come package, utilizzano le classiche buste del pane di carta grezza 100% riciclata.

E’ curioso sapere come l’idea di Giulia parte da una sua necessità, un bisogno personale di avere sempre in casa ogni settimana fiori  freschi, per regalarsi qualcosa di bello e rendere accoglienti, con una spesa contenuta, gli ambienti in cui vive e/o lavora.

Altra particolarità è la stretta predilezione per l’artigianato a km 0, avendo come fornitori solo  attività locali di fiori, autoctone, che lavorano ogni giorno alla coltivazione di fiori delle migliori qualità, secondo la loro stagionalità.

In ultimo troviamo l’idea dell’abbonamento floreale davvero geniale e ben fatto: per gli appassionati più accaniti di fiori in giro per casa, Flority Fair mette a disposizione un vero e proprio abbonamento per fiori a domicilio da scegliere a seconda dei colori, della stagione e del prezzo. Organizzatissimi, in base al quartiere di Roma, ti sanno dire anche gli orari di consegna. Inoltre gli abbonamenti posson esser anche regalati. Un modo davvero utile e simpatico per avere sempre la casa colorata, pur non avendo tempo di andare al mercato.

Francesca 

iPosticini resume

Flority fair

Tel: 06.85371363

o compilando la casella di testo sul sito www.florityfair.it

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.