Sapete  che riponiamo sempre grande attenzione al cibo. E il cibo è direttamente collegato al benessere psicofisico individuale. Anche quest’ultimo è uno dei grandi nostri interessi che spesso riusciamo a perseguire, ognuna di noi due  a suo modo (vedi l’attenzione frenetica di Chiara alla cura estetica del corpo o il bisogno spasmodico di Francesca di fare sport in ogni dove) chi ci conosce lo sa.

Quindi, anche se nella rincorsa al benessere fisico possiamo divergere ogni tanto, ciò che ci accomunerà per sempre è ovviamente l’enorme interesse per tutto ciò che riguarda la macroarea definita ALIMENTAZIONE. Questa volta però si tratta di alimentazione sana, sostenibile, coscienziosa, etica, green, in una parola VEGETARIANA!

Ed ecco che a grande richiesta oggi è arrivato anche lui: l’articolo sui 10 posticini vegetariani su tutta Roma dove poter godere di ottimi pranzetti (per ora) ma anche colazioni e merende che in molti stavano aspettando.

Inoltre c’è una piccola chicca da evidenziare nell’articolo ossia che a collaborare con noi oggi è presente anche la penna della nostra amica Eloisa autrice della rubrica GREEN-TOSA sul blog  Distanti ma Unite, meraviglioso progetto tutto al femminile nato durante il maledetto lockdown.

Buona lettura e bon appétit!

MA VA? - Prati

ph credit pagina facebook

A metà strada tra il Vaticano e il Foro Italico, il ristorante vegano Ma Và? è il posto ideale per assaporare (anche per la prima volta) i piatti tipici della cucina romana e mediterranea rivisti in chiave vegana e vegetariana.
La prima sensazione che si ha quando si entra è di arrivare a casa di amici e amiche. Questo anche grazie all’ospitalità e alla simpatia del proprietario Salvatore Specchia, che ti accoglie come un vecchio amico che non vedi da tempo.

Il locale è piccolo ma molto accogliente, colorato e simpatico, esattamente come Salvatore. I tavolini con le maioliche, le sedie di legno tutte colorate, le pareti tappezzate di fotografie, quadri e lavagne ti mettono il buonumore anche in un giorno di pioggia.
Il cibo, preparato nella cucina a vista, è realizzato con cura e attenzione nel rispetto del Pianeta, con materie prime il più possibili locali e biologiche, nel tentativo di ridurre il nostro impatto ambientale.
I piatti sono una gioia per il palato, la vista e le tasche. Rapporto qualità (e quantità) – prezzo ottimo!!!
Consigliatissimo a chiunque desideri mangiare cibo sano, buono e sostenibile, che sia una pausa pranzo veloce, un ristoro tra una visita culturale e l’altra o una cena in compagnia.

 

Ma va?

Via Euclide Turba, 6/8,  Roma
06 /372 9134

LE BISTROT - Garbatella

ph credit pagina facebook

Nel centro pulsante del quartiere della Garbatella troviamo questo angolino grazioso dedicato interamente ai vegetariani con un’attenzione particolare ai celiaci. Le Bistrot:  curato da due donne fenomenali, cucina vegana  in un ambiente intimo e rilassante da vivere anche a lume di candela. Carta dei vini e birre artigianali.

Il prezzo è nella media, ciò che invece è inestimabile sono i sapori, gli accostamenti studiati, la qualità dei prodotti e l’equilibrio di ogni portata.

 

Le Bistrot Ristorante Vegano
Via delle Sette Chiese, 160 Roma
06/5128991 – Cell. 338/2686540 (Anche WA)

OPS! - Piazza Fiume

ph credit pagina facebook

Ops! è un ristorante vegano che sorge in una zona residenziale quale quello di Piazza Fiume, ricca di bellissime case e tantissimi uffici,  A pranzo, ora di punta per il quartiere,  Ops offre un percorso di adorabili colori, profumi e sapori.

Da Ops seguono una filosofia di pensiero davvero lodevole:  infatti lo staff è contro gli sprechi di cibo (e di denaro). Per questo da Ops! il menu è a buffet e decidi tu esattamente cosa prendere in base al tuo appetito. Sono utilizzati prodotti  biologici e hanno una vasta scelta di piatti senza glutine. Sì, anche torte e dessert appuntate.

E il bello sai qual è? Che paghi secondo il peso del tuo piatto. Non un grammo di più. Il prezzo all’etto è di soli 2,70€ a pranzo e 2,90€ a cena.  Quindi il prezzo lo fai tu in base al tuo livello di fame.

Asporto e delivery sempre attivi.

 

Ops!

Via Bergamo, 56 Roma

06/ 841 1769

ROMEOW CAT BISTROT - Ostiense

ph credit pagina facebook

Chi bazzica nelle zone fra Ostiense e Garbatella lo conosce molto bene. Qui vi portiamo da Romeow Cat Bistrot, un posticino fuori dal comune e appena entrerete capirete il perchè. Si oltre alle meravigliose torte rigorosamente home made e veg, da Romeow i padroni sono dei meravigliosi gattoni che gironzolano qua e là.

Come ricordano le titolari, Romeow non è un semplice bar che ospita gatti, come nella tradizione giapponese, ma un raffinato bistrot,  che propone a tutte le ore originali piatti e degustazioni che spaziano nelle cucine di tutto il mondo.

Location super accogliente e colorata che infonde allegria appena si varca l’uscio, prodotti sempre freschi e ovviamente attenzionati per i vegetariani nel rispetto della biodiversità alimentare con prodotti da colture biologiche con un occhio alle necessità Gluten Free. Prezzi medio alti, ma voglio dire ragazzi la qualità si paga molto volentieri.

Un’attenzione particolare è riservata a tutti coloro che seguono una dieta chetogenica. Infatti da Romeow  piatti c.d. keto friendly sono stati creati con il supporto scientifico della Dottoressa Roberta Bartocci, biologa nutrizionista esperta in alimentazione vegetale.

 

Romeow Cat Bistrot

Via Francesco Negri, 15 Roma

06 /5728 9203

ORTO - Prati

ph credit pagina facebook

Ci troviamo nel cuore del rione Prati, a due passi dalla Cassazione meglio nota come “il Palazzaccio”. Più precisamente siamo da Orto, ristorante vegetariano con un’offerta in cucina semplice e sfiziosa, solo prodotti provenienti da agricoltura biologica e tra produttori certificati. Da non dimenticare inoltre la selezione di etichette di vini biologici not bad.

L’ambientazione di Orto riflette il concetto che è alla base della scelta del nome: mobilio semplice e  richiami alla terra come ad esempio il cingolato di un trattore che sorregge il bancone e un’intera parete di irroratori di verderame del secolo scorso. Prezzi medi e un menù ricco che lascia spazio ad ogni palato.

 

Orto

Via Giuseppe Gioachino Belli, 142 Roma

06/ 4567 8050

BREAKING BREAD BISTROT - Centocelle

ph credit pagina facebook

Ci troviamo ai piedi di una palazzina d’epoca tipica del quartiere, che probabilmente un tempo sorgeva con meno cemento attorno. Il nome evoca la famosa serie televisiva ovviamente giocando con il termine BREAD.

Il bistrot è sostanzialmente una panetteria biologica e quasi totalmente vegan (ha giusto su richiesta un paio di prodotti vegetariani). E’ possibile fare colazione, pranzo, aperitivo, cena e dopo cena quando si potrà.

Da Breaking bread sono molto attenti alla ricerca di prodotti e farine di qualità, infatti realizzano tutto loro stessi, dal pane, ai dolci, i prodotti da forno, ai veg formaggi, secondi e la pasta è sempre fatta in casa!

L’ambiente è piccolino ma accogliente ed ovviamente è sempre meglio prenotare per accaparrarsi il miglior tavolino (ancora meglio fuori con la bella stagione) e gustarsi le delizie fatte in casa dalle due ragazze che lo conducono. I prezzi sono ottimi, comparati perfettamente sia ai prodotti che alla location ed il gusto è sensazionale, soprattutto pensando alla semplicità dei piatti che propongono. Pazzesche anche le pizze e i calzoni.

 

Breaking bread bistrot

Via degli Olivi, 49 Roma

327 060 8555

IL MARGUTTA vegetarian food and Art - Centro

ph credit pagina facebook

In una stradina minuscola del centro storico, a due passi dai rinomati negozi di via Condotti e via del Babuino, si nasconde il Margutta Veggy food and art. Il nome rivela già le caratteristiche peculiari che rendono unico questo storico locale vegetariano della capitale, che è allo stesso tempo ristorante e galleria d’arte.

Nelle sue stanze trovano posto infatti non solo i tavoli e l’arredamento moderno, ma anche oggetti e opere di artisti e artiste, che si alternano in esposizioni temporanee. Il fil rouge de il Margutta è senza dubbio l’amore per il bello. La bellezza delle opere d’arte e del posto risalta quella dei piatti, serviti a la carte a cena e in un coloratissimo e profumatissimo buffet a pranzo, di cui si può usufruire con 2 soluzioni a prezzo fisso (15€ i giorni feriali, 25€ i festivi).
La vera ciliegina sulla torta però è l’Altissima qualità del cibo. Le materie prime utilizzate vengono scelte con estrema cura e attenzione nel rispetto della salute dei clienti e del Pianeta. I prodotti utilizzati infatti sono freschi, stagionali, locali e biologici. La maggior parte arriva fresca ogni giorno direttamente dai loro orti presenti nel Parco di Veio o da produttori laziali certificati Bio.
Andare al Margutta è quindi un’esperienza sensoriale a 360°, un tripudio di colori, profumi e sapori che inebriano la mente e lo spirito.

 

il Margutta Veggy food and art

Via Margutta, 118 Roma

06/ 3265 0577

AROMATICUS - Monti e Trastevere

ph credit pagina facebook

Il posticino di cui vi parliamo e quello nel quartiere Monti ma in realtà c’è un fratello gemello a Trastavere. Stiamo parlando di Aromaticus.

Ambiente accogliente e arredato con piante, spezie e tutto ciò che richiama la natura. Propone piatti sfiziosi e particolari, tutti rigorosamente vegetariani o vegani. I frullati e le centrifughe sono una bontà. Prezzi nella media contando anche la location e i prodotti sempre freschissimi!

Da Aromaticus ci si passa per mangiare (o a portar via) una buona zuppa , o a “bere un succo di frutta pressato espresso mentre scegli la pianta aromatica da regalare a Mamma”, come suggeriscono i titolari. Ma la chicca è che è possibile acquistare anche  semi bio e le growbag per il tuo orto cittadino e non.

 

Aromaticus

Via Urbana 134 (Monti)

06/4881355

Via N. del Grande, 6/7 (Trastevere)

06 /8879 8381

MISTICANZA OSTERIA DELLA TERRA - Appio Latino

ph credit pagina facebook

Ci troviamo in un altro dei quartieri storici di Roma e questo posticino è ciò che fa proprio al caso nostro. Già il nome ci invoglia, ricordando quell’erbetta selvatica fresca da spiluccare d’estate. Stiamo parlando di Misticanza Osteria della terra.

Ambiente essenziale in stile nordico che ci piace tanto.  Piante e legno ovunque. Personale garbato e disponibile. Entree di benvenuto che cambia stagionalmente. Menù studiato e ricco di spunti innovativi.  Prezzi ottimi e in linea con la qualità delle materie prime. Outdoor grazioso davvero, da rimanerci tutto il giorno a sorseggiare vino baciate dal sole.

 

Misticanza – Osteria della terra

Via Cesare Baronio, 179

06/ 6930 6952

FLOWER BURGER - Prati

ph credit pagina facebook

Stiamo parlando della prima veganburgeria italiana. Per tutti gli amanti dei panini e dei pranzi veloci ma con gusto. Questo posticino si sta espandendo a macchia d’olio, infatti è presente in tutta Italia con i propri angolini colorati.

A Roma noi abbiamo provato quello in Prati ed è stato spaziale. L’altro Flowe burger è in via Alessandria zona piazza Fiume.

Il locale, particolare col suo stile minimal super colorato, offre burger vegani di vari tipi. I panini offerti sono perfetti per la dieta di un vegano, ma il loro gusto li rende appetitosi anche per gli onnivori. Consigliatissimo il Flower Burger, oppure uno spicy cecio se amate il piccante nella vita ma sopratutto nel gusto. E per gli amanti dei formaggi c’è l’imbarazzo della scelta.

 

Le materie usate sono di qualità e i burger, così come il pane colorato dall’utilizzo naturale di spezie, vengono preparati in casa. Si passa dal pane giallo fatto con la curcuma, al nero grazie al carbone vegetale fino all’amatissimo viola, ottenuto grazie all’estratto di ciliegia.

Genuinità e prezzi medio bassi caratterizzano questo piccolo angolino di benessere.

 

Flower burger

Via dei Gracchi, 87 Roma

06 /4566 6538

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.