#cosedafareinquarantena: i Bigné di San Giuseppe

Volenti o nolenti, per quanto tutti tumulati dentro casa, tocca fare i conti con le ricorrenze di questo mese. Domani è la festa del papà   e bisogna festeggiare.

Qual è il tipico dolce da festeggiamento del 19 marzo? I bigné/zeppole (chiamatele come volete) di San Giuseppe! Wow tutti preparati!

Ovviamente, essendo tutti cittadini modello, festeggeremo nella quiete delle nostre casette. E, altrettanto ovvio, non essendo le zeppole un bene di prima necessità, non potremo andare, come ogni anno, da Regoli a comprarne un bel vassoio.

Quindi. Perché non farli a casa?

Ingredienti semplici e facilmente reperibili. Pronte a cimentarvi con la collosità della pasta choux?

Allora rimbocchiamoci le maniche e cominciamo.

INGREDIENTI

Per i Bignè:

1/4 di litro d’acqua

125 g di burro

150 g di farina

4 uova piccole

 

Per la crema pasticcera:

3 tuorli d’uovo

3 cucchiai di zucchero

3 cucchiai di farina o maizena

1/2 litro di latte

30 g di burro

scorza di limone

PREPARAZIONE

I bignè:

Sciogliere il burro nell’acqua fino a che quest’ultima non bolle e aggiungere una presa di sale.

Togliere dal fuoco e aggiungere, tutta insieme, la farina precedentemente setacciata.

Rimettere sul fuoco e mescolare fino a che la pasta non si stacca agevolmente dal fondo della casseruola. (Verrà fuori, per capirci, un impasto molto colloso)

Far raffreddare e aggiungere le uova, una alla volta, mescolando bene. Continuare a mescolare fino ad ottenere una pasta morbida e liscia, quindi disponete sulla placca del forno (ovviamente prima mettete un bel foglio di carta forno) e disponete delle piccole quantità. Potete prelevarle sia aiutandovi con due cucchiai (tipo quenelle) o con una saccapoche. Distanziate bene le porzioni, perché dentro al forno cresceranno.

Cuocete a 200° per circa 20 minuti o comunque fino a quando non saranno dorati in superficie.

 

Per la crema:

Montate i tuorli con lo zucchero fino ad attenere un composto bianco, liscio e spumoso.

Aggiungete la farina.

Nel frattempo, in una casseruola, fate bollire il latte con il burro. Una volta caldo aggiungetelo, mescolando bene, al composto con i tuorli montati.

Riportate sul fuoco e fate addensare bene a fiamma dolcissima.

Una volta pronta, completate con la scorza di limone.

 

Tocco finale:

Quando i bignè si saranno raffreddati, farciteli con la crema con l’aiuto di una saccapoche e decorateli con una bella spolverata di zucchero a velo, che fa sempre festa.

 

Write A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.